imagealt

Suggerimenti per organizzare videoconferenze

Suggerimenti per organizzare videoconferenze

In accordo con la circolare pubblicata, ogni docente può, in base all’orario scolastico in vigore organizzare una videoconferenza con i ragazzi usando Meet. Gli studenti devono essere preventivamente avvertiti inserendo l’appuntamente nell’agenda del registro di classe Spaggiari.

Ogni docente valuta se sia necessario organizzare una video conferenza in ognuna delle ore di lezione oppure sono in alcune.

Al fine di non far connettere tutti gli studenti on line tutta la mattina, è consigliabile che non siano fissate più di 3 videoconferenze al giorno (organizzarsi consultando l’agenda di Spaggiari).

Esperienze già messe in atto suggeriscono che sono più funzionali brevi collegamenti (di massimo 20 minuti), fondamentali per instaurare il contatto umano tra docente e studenti. Videoconferenze troppo lunghe potrebbero non essere funzionali alla didattica.

Valutare se sia opportuna una videoconferenza per spiegare con una lezione frontale o se piuttosto inviare agli studenti una videolezione registrata da studiare o materiale prodotto dal docente e vedersi in video in presenza solo dopo per commentare il materiale e rispondere alle domande.

E’ stato pubblicato un decalogo con suggerimenti per il comportamento degli studenti in video. Nei primi giorni sarebbe opportuno che si spiegassero bene queste regole.

Gli studenti hanno anche bisogno che venga spiegato loro come interagire con la piattaforma, o in che modalità consegnare i compiti: utilizzare il momento di videoconferenza per dare queste spiegazioni.

Se si produce una video lezione registrata, o si effettua una video lezione in presenza, il docente deve ricordare agli studenti che:

E’ vietata ai sensi di legge la riproduzione e pubblicazione del presente video e immagini al di fuori dell’uso didattico del medesimo sulle piattaforme Google Classroom e Hangout Meet per la didattica a distanza.

Come partecipare alla videoconferenza di classe

E’ stata creata, per ognune delle classi, un’aula virtuale Meet in cui si alternano i docenti delle varie discipline.

Il docente non deve creare nuovi inviti o nuove videoconferenze con Meet, ma utilizzare il link già creato.

All’ora stabilita, i docenti e gli studenti devono cliccare sul link che trovano inserito come attività. Il link si trova allegato come materiale nella sezione “Lavori del Corso”, argomento “Videoconferenza”. (il link sarà attivo a partire dalle ore 8:00 di lunedi)

In alternativa, il link è inserito come Stanza nelle opzioni del corso

Pubblicata da FRANCESCA MARTINELLI