imagealt

Nonni in rete

È partito mercoledì 13 ottobre, presso l'International Campus “Patrizi-Baldelli-Cavallotti”, Il progetto “Nonni in Rete”, un programma di alfabetizzazione digitale della terza età promosso dall'Associazione Auser di Città di Castello per formare anche le persone più anziane all’uso del web e far loro acquisire familiarità con le più moderne tecnologie di comunicazione.

I corsi di formazione che si basano sul modello di apprendimento intergenerazionale si tengono nelle aule informatiche di alcuni istituti scolastici presenti nel tifernate dietro la spinta della forte motivazione dell'Associazione Auser che aiuta i meno giovani a diventare protagonisti della moderna società 4.0.

“Nonni in Rete” conferma la grande attenzione del territorio ai progetti di responsabilità sociale e la sensibilità ai temi delle pari opportunità di accesso ai nuovi servizi. L’iniziativa ha il duplice obiettivo di favorire la vita attiva della generazione di terza età e agevolare l’inclusione dei cittadini nella transizione dall’economia tradizionale a quella digitale, abbattendo gradualmente il digital divide nel Paese.

Il programma prevede 13 lezioni della durata di tre ore ciascuna rivolte a cittadini di età superiore ai 65 anni. Le lezioni sono tenute dalla Professoressa Francesca Martinelli, Animatore Digitale della scuola, affiancata da uno dei tanti studenti  del nostro istituto, che forniscono ai meno giovani le competenze necessarie per utilizzare le nuove tecnologie. Con questo programma di alfabetizzazione digitale Auser insieme all'international Campus di Città di Castello sottolinea anche il contributo vincente dei giovani nel combattere l’esclusione sociale e tecnologica degli italiani over 65.

Le lezioni trattano gli aspetti base di introduzione all’uso del personal computer, di conoscenza dei programmi e delle opportunità offerte da internet, con particolare attenzione ai servizi rivolti ai cittadini fruibili direttamente dal web: accesso all’informazione, servizi per la salute, accesso all’e-government, pagamenti elettronici, acquisti sul web (e-commerce), App per accedere ai servizi di utilità sociale o di natura previdenziale, insomma tutto ciò che da materiale sta diventando digitale.

Auguriamo ai nostri nonni un grosso in bocca al lupo per il loro successo formativo!!!

Nonno web

Pubblicata da FRANCESCA MARTINELLI