imagealt

Svolgimento in presenza degli Esami di Stato


Esami di Stato 2020 

Cari ragazzi,

si avvicina la data d’inizio dell’Esame di Stato e, dopo tanto stravolgimento della scuola così come l’avete conosciuta in 13 anni di frequenza, riuscirete finalmente a fare l’esame in presenza, fra le mura di scuola e con i vostri insegnanti. Non posso rassicurarvi sull’esito del vostro esame, quello dipenderà dalle energie che avete impiegato nel prepararvi, ma posso rasserenarvi sulle misure di sicurezza che abbiamo adottato perché l’esame si svolga nel migliore dei modi e secondo quanto previsto dal Comitato Tecnico Scientifico, senza omettere che un ruolo importante sarà il vostro, ovvero lo scrupolo e l’attenzione con cui rispetterete quanto abbiamo disposto, secondo un principio ineludibile che contraddistingue una comunità civile matura, ovvero il senso di responsabilità condivisa e collettiva.

Di seguito consigli e disposizioni in merito allo svolgimento dell’esame:

Il calendario dei colloqui sarà formulato dalle commissioni e pubblicato on line al termine della riunione preliminare, prevista in data Lunedì 15 giugno, nonché inviato per mail a ciascun candidato: la convocazione ai colloqui sarà scaglionata e ogni candidato potrà accedere ai locali della scuola non prima dei 15 minuti antecedenti la propria convocazione. Il candidato, al termine del colloquio, dovrà immediatamente lasciare i locali della scuola. Lo stesso potrà essere accompagnato da una sola persona, che avrà facoltà di assistere al colloquio.

Qualora possibile è opportuno che il candidato raggiunga la sede di svolgimento dell’esame con mezzo proprio: a questo proposito si comunica che tutte le commissioni sono ubicate presso la sede Cavallotti dell’Istituto, sita in Viale A. Bologni n.86.

Come previsto dal Documento Tecnico, i nostri collaboratori scolastici hanno provveduto alle opportune operazioni di sanificazione dei locali e provvederanno quotidianamente alla pulizia delle aule destinate alle commissioni e degli spazi di passaggio. In ogni aula è stato collocato un dispenser di prodotto igienizzante, a disposizione della commissione, del personale e del candidato per l’igiene frequente delle mani.

A maggior tutela di tutti, sia i membri della commissione che i candidati dovranno esibire autocertificazione ( qui allegata , che ogni candidato e membro della commissione dovrà scaricare e compilare) che attesti quanto segue:

Assenza di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37,5 °C nel giorno di avvio delle procedure d’esame e nei tre giorni precedenti;

Di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni; 

Di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza, negli ultimi 14 giorni. 

Nel caso in cui per il candidato sussista una delle condizioni soprariportate, non dovrà presentarsi per l’effettuazione del colloquio, producendo tempestiva comunicazione medica per consentire alla commissione la programmazione di una sessione di recupero.

Il candidato, qualora necessario, potrà richiedere alla scuola il rilascio di un documento che attesti la convocazione e gli dia precedenza di accesso ai mezzi pubblici per il giorno dell’esame.

Nella sede d’esame sono stati predisposti percorsi d’ingresso e di uscita dedicati a ciascuna commissione e gli ambienti destinati allo svolgimento dell’esame sono sufficientemente ampi da consentire il distanziamento non inferiore a 2 mt. Inoltre, il candidato avrà a disposizione sulla propria postazione una barriera parafiato che gli consentirà di togliere la mascherina al momento del colloquio. I

n ogni aula sede di esame saranno presenti due postazioni informatiche, di cui una per la commissione, l’altra per gli elaborati del candidato che è tenuto all’invio preventivo del materiale, secondo quanto sarà suggerito dai membri della commissione. Anche questa postazione sarà occupata da un membro della commissione che, su suggerimento del candidato, aprirà gli appositi documenti, onde evitare che diversi soggetti si avvicendino sulla stessa postazione.

I componenti della commissione saranno dotati di mascherina chirurgica fornita dalla scuola, mentre i candidati e l’eventuale accompagnatore saranno muniti di mascherina anche di comunità di propria dotazione. Le mascherine potranno essere gettate in busta chiusa nei contenitori dei rifiuti indifferenziati. Non è necessario l’utilizzo di guanti perché le mani possono essere igienizzate con frequenza.

 

Nell’augurarVi con sincerità e partecipazione massima serenità nell’affrontare questa prova colgo l’occasione per un saluto e un invito: non appena sarà possibile, vorremmo rivederVi tutti in occasione della cerimonia di consegna dei diplomi.